Formazione Professionale Continua per Giornalisti professionisti e pubblicisti

Bufale, manipolazione dell’informazione e odio in rete. Etica e “nuove regole” per contrastare le fake news

Roma, 15 Settembre 2017
8 CREDITI DEONTOLOGICI per la Formazione Professionale Continua dei giornalisti

fake news

Il Centro di Documentazione Giornalistica, attraverso il Centrostudi Giornalismo e Comunicazione organizza il corso di formazione "Bufale, manipolazione dell’informazione e odio in rete. Etica e “nuove regole” per contrastare le fake news", valido 8 crediti deontologici per la formazione professionale continua dei giornalisti.

L'evento è in programma il 15 Settembre 2017, dalle 9:00 alle 18:00, presso Palazzo De Carolis - Via Alessandro Specchi, 16 - Sala Cooperazione - Roma.

La quota di partecipazione è di 100,00 euro.

ISCRIVITI ORA

Obiettivi:
L’obiettivo del corso è quello di rendere i giornalisti pienamente consapevoli dell’esistenza di false notizie in rete, di illustrare i meccanismi di diffusione delle bufale online e di conoscere le tecniche di verifica delle fonti, fondamentali per contrastare un fenomeno che nuoce al diritto-dovere di informare e di essere informati correttamente.

 

Programma:

  • Lo scenario attuale
  • L’economia delle “bufale”
  • Le regole che ci sono e quelle che non ci sono
  • Le proposte di intervento
  • Il Verification Handbook

  • Cosa prevede l'ordinamento attuale
  • Quali sono gli strumenti giuridici da utilizzare
  • Quali sono le proposte giuridiche per innovare l'ordinamento

Docenti

Giuseppe Mennella
Laureato in filosofia politica, giornalista professionista dal 1976. Nel 2007 gli è stato attribuito il Premio alla Carriera per Addetti Stampa. Nel 1993 ha scritto con Massimo Riva, per gli Editori Laterza, Atlanta Connection :libro inchiesta dedicato allo scandalo dei finanziamenti per 4.000 miliardi di lire erogati nel corso degli anni Ottanta dalla filiale di Atlanta della Bnl all'Iraq di Saddam Hussein. Inizia l'attività di giornalista a Taranto nel 1971; nel 1975 è redattore economico presso la redazione centrale de l'Unità di Roma. Dal 1979 è giornalista parlamentare dello stesso quotidiano, nel quale assume l'incarico di redattore capo e di direttore responsabile (dal 1983 al 1995). È stato capo dell'Ufficio Stampa del Gruppo comunista al Senato (poi Pds e Ds) e, dal 1999 al 2001, portavoce e consigliere per l'informazione del ministro del Lavoro. Dal 2001 al 2009 è stato addetto e Capo dell' Ufficio Stampa del Senato della Repubblica. È stato Consigliere nazionale dell'Ordine dei Giornalisti per due legislature. Nelle sessioni del 1989, del 1998, del 2002 e del 2011 è stato componente delle Commissioni d'esame per l'ammissione dei praticanti all'Elenco dei giornalisti professionisti. Dal 1994 al 2012 è stato opinionista politico-economico del programma Zapping di Radiouno, condotto da Aldo Forbice.

Matteo Giacomo Jori
Avvocato in Milano e Professore a Contratto di Diritto dei Prodotti Digitali, Comunicazione Digitale, presso l’Università degli Studi di Milano, e di Diritto Digitale presso l'Università degli Studi di Bergamo. Nell’esercizio della sua attività professionale e scientifica si occupa da sempre di diritto delle nuove tecnologie e dei nuovi media, con particolare riferimento ai profili di proprietà intellettuale e agli aspetti giuridici connessi alla comunicazione digitale. Editor della rivista scientifica Ciberspazio e Diritto, è autore di diverse pubblicazioni in materia di diritto delle nuove tecnologie. Ha recentemente pubblicato la monografia Diritto, nuove tecnologie e comunicazione digitale (Giuffrè).
 

Per informazioni: andreatirone@cdgweb.it - 06.6791496

MAIN SPONSOR

Unicredit 280