Formazione Professionale Continua per Giornalisti professionisti e pubblicisti

Instagram per il giornalismo e la comunicazione

Milano, 22/23 Febbraio 2019
8+8 CREDITI per la Formazione Professionale Continua dei giornalisti

 instagram testata

Il Centro di Documentazione Giornalistica, attraverso il Centrostudi Giornalismo e Comunicazione organizza il corso di formazione "Instagram per il giornalismo e la comunicazione". Il corso si articola in due giornate che assegnano ciascuna 8 crediti per la formazione professionale continua dei giornalisti.

L'evento è in programma il 22 e 23 febbraio 2019, dalle 9:30 alle 18:00, presso Emit Feltrinelli - P.le A.Cantore, 10 - 20123 Milano.

La quota di partecipazione alla singola giornata è di 102,00 euro

Per chi partecipa anche alla seconda giornata è previsto uno sconto del 20% sul totale (162 € anzichè 202 €).

ISCRIVITI ORA

 

 

Obiettivi

Il corso mira a fornire competenze teoriche e pratiche sull’utilizzo di Instagram, uno strumento che, nel panorama comunicativo degli ultimi anni, dove l’informazione visiva ha sempre più importanza, ha assunto un ruolo fondamentale nel promuovere l’affermazione di un brand, di un progetto o di un personaggio pubblico.

Comprendere la logica e la strategia di utilizzo di questa nuova realtà, imparando a utilizzarne gli strumenti e a evitarne i rischi è un obiettivo indispensabile per giornalisti, comunicatori aziendali e chi opera nel settore pubblico.

Creare un’identità social coerente e riconoscibile, una reputazione digitale, stabilire obiettivi e strategia della presenza su Instagram sono la chiave per una corretta e proficua presenza su uno dei social network con il maggior trend di crescita al mondo.

 

22 FEBBRAIO 2019 - CORSO BASE

Il corso si articola in due parti, una teorica e una pratica

PRIMA PARTE

  • I numeri del Social Network
  • Instagram: un potente strumento di informazione visiva, elemento centrale nel nuovo concetto di giornalismo
  • L’uso di Instagram come canale distributivo per le notizie
  • #Instafax e #Guardiancam: due esempi “autorevoli” di strategie messe a punto da due giganti dell’informazione (BBC e Guardian)
  • La crescente importanza del mobile per il giornalismo digitale
  • Le Instagram Stories e il nuovo concetto di visual journalism
  • Case histories: New York Times, National Geographic e Sport Illustrated
  • Il confine sottile tra fotogiornalismo e applicazioni di fotosharing. Questioni di etica
  • Comunicazione in modalità Visual Storytelling: informazione chiara e immediata

 

SECONDA PARTE – LABORATORIO

  • Come si usa Instagram
  • Come creare un account
  • Profilo pubblico e profilo privato
  • Come creare una Bio
  • Come creare e condividere i contenuti
  • Come utilizzare i filtri e personalizzare la lista
  • Le App di editing più usate
  • Come mettere i tag
  • Come e quali hastag utilizzare
  • Come e perché usare la localizzazione
  • Quanto e quando pubblicare
  • Video o fotografie?
  • Come scrivere le didascalie
  • Come creare le Instagram Stories e aumentare le visualizzazioni


23 FEBBRAIO 2019 - CORSO AVANZATO

Il corso si articola in due parti, una teorica e una pratica

PRIMA PARTE

  • Instagram: da App fotografica di nicchia a strumento di informazione
  • Giornalismo 4.0: nuovi linguaggi e formati per la diffusione “live” dell’informazione
  • 15 secondi per esaurire una notizia
  • News e video in pillole forniti attraverso Instagram e le Instagram Stories. Così molte testate giornalistiche si aprono all’era della condivisione
  • Instagram come fonte di informazione e i più importanti canali di ricerca
  • Strategie di comunicazione delle testate giornalistiche che approdano su Instagram
  • Gli obiettivi degli editori rispetto ai social e il business model ideale
  • Fare inchiesta su Instagram
  • Instagram e carta stampata: concorrenti o alleati?
  • Informazione in modalità visual e social: community reali e pubblici che il cartaceo non acquisirebbe
  • La professione del giornalista e le nuove figure che ruotano attorno al social network
  • Sistemi di regole condivise e Codice Etico dei Digital Content Creator. Questioni di deontologia

 

SECONDA PARTE - LABORATORIO

  • Come creare un profilo Instagram per avere una identità coerente e riconoscibile
  • Costruirsi la reputazione digitale e diventare autorevoli sul web
  • Elaborare una strategia su Instagram stabilendo obiettivi e linee guida
  • Come impostare una caption per conquistare interazioni
  • Come aumentare il numero di follower (reali)
  • L’utilizzo (scorretto) dei Bot e la compravendita di like e follower e l’importanza dei contenuti
  • 10 buone ragioni per non acquistare follower
  • L’algoritmo di Instagram
  • Cosa sono i Tool e come vengono utilizzati
  • Perché passare da un profilo personale a un profilo business?
  • La funzione Insights
  • Inserzioni sponsorizzate
  • IGTV: cos’è e come funziona

 

Docente

Gianluca Bernardi: da sempre interessato al mondo imprenditoriale e digital marketing ha studiato statistica all’università di Bologna e ha lanciato diverse startup tra le quali RocketMedia digital media agency verticale su Instagram e Virality.community ricevendo investimenti da diverse centinaia di migliaia di euro allo scopo di produrre software e applicazioni consumer per l’ottimizzazione e creazione di campagne di Influencer Marketing.

Nel suo passato ha anche lavorato come consulente per le Nazioni Unite a Ginevra e nei ritagli di tempo si dedica alla creazione di contenuti, cercando di scoprire i lati più interessanti nel Mondo.

ISCRIVITI ORA

 

 

Per informazioni: andreatirone@cdgweb.it - 06.6791496

 

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter.

Ho letto l'informativa privacy e acconsento all'uso dei dati

Regolamento per la Formazione Professionale Continua dei giornalisti professionisti e pubblicisti

Per effetto dell'art.7 del Dpr 137/2012, dal primo gennaio 2014 anche i giornalisti italiani dovranno assolvere all'obbligo della Formazione Professionale Continua (FPC) per adeguarsi alla normativa che prevede l'aggiornamento per tutti gli iscritti ad un Ordine professionale come una delle condizioni per poter mantenere la propria iscrizione all'Ordine stesso.

Crediti formativi:

Ogni iscritto dovrà maturare 60 crediti formativi (CFP) in un triennio, (con un minimo di 15 crediti annuali) di cui almeno 20 su temi deontologici. I crediti possono anche essere interamente conseguiti seguendo gli eventi formativi on-line.

Consulta i tuoi crediti formativi sulla piattaforma Sigef >>

 

La normativa di riferimento:

La formazione professionale continua è un obbligo deontologico per tutti i giornalisti in attività. (art.2 del Regolamento sulla FPC).
Il giornalista può essere esentato dallo svolgimento della formazione professionale continua nei seguenti casi:

  • Gli iscritti all'Albo da più di 30 anni che svolgano attività giornalistica, a qualsiasi titolo, sono tenuti ad assolvere l'obbligo formativo limitatamente all'acquisizione di 20 crediti deontologici nel triennio.
  • Sono esentati dall'obbligo formativo coloro che sono in quiescenza a condizione che non svolgano alcuna attività giornalistica.

Il periodo di formazione professionale continua è triennale. Il primo triennio decorre dal 1 gennaio 2014. Per i neo-iscritti, così come per coloro i quali erano esentati per i primi tre anni d'iscrizione in virtù del vecchio regolamento, l'obbligo formativo scatterà a partire dal 1 gennaio 2016.


In base all'art 2 del Regolamento il giornalista deve acquisire 60 crediti formativi in ciascun triennio, con un minimo di 15 crediti annuali di cui almeno 20 su temi deontologici. I crediti possono anche essere interamente conseguiti seguendo gli eventi formativi on-line.

Ogni ora trascorsa per partecipare ad un evento formativo darà diritto a 1 credito.

Sanzioni:

La violazione dell'obbligo di formazione continua comporta la possibilità di avviare un'azione disciplinare nei confronti dell'iscritto inadempiente. Qualora persista l'inosservanza, il Consiglio regionale dell'Ordine ne dà segnalazione al Consiglio di disciplina territoriale.

Per ulteriori informazioni:
http://www.odg.it/content/formazione-continua