Formazione Professionale Continua per Giornalisti professionisti e pubblicisti

Personal Branding: sito, LinkedIn e gli altri social. Come gestire la propria reputazione digitale

Milano, 12 Novembre 2019
8 CREDITI per la Formazione Professionale Continua dei giornalisti

 scrivere per il web

Il Centro di Documentazione Giornalistica, attraverso il Centrostudi Giornalismo e Comunicazione organizza il corso di formazione "Personal Branding: sito, LinkedIn e gli altri social. Come gestire la propria reputazione digitale". Il corso si articola in una giornata che assegna 8 crediti per la formazione professionale continua dei giornalisti.

L'evento è in programma il 12 Novembre 2019, presso la Emit Feltrinelli - Piazzale Antonio Cantore, 10 - Milano, con orario 9.30-18.00

La quota di partecipazione all'intero corso è di 122,00 euro.
La partecipazione è aperta a tutti. Il corso fornisce crediti formativi unicamente agli iscritti all'Albo dei Giornalisti.

 

ISCRIVITI ORA

 

Gestire la propria identità online e offline, promuovere sé stessi ed il proprio lavoro, in poche parole fare personal branding è una attività sempre più indispensabile per giornalisti e comunicatori che vogliano essere al passo con i tempi. Il corso affronta questi temi e punta a fornire gli strumenti necessari per gestire al meglio la propria reputazione digitale. In quest'ottica si analizzeranno strumenti come il sito internet personale, LinkedIn ed i principali social network. Si parlerà di come gestirli, definendo obiettivi e strategie, attraverso la preparazione del piano di marketing personale. Si forniranno le regole per evitare gli errori più comuni in questa attività.

 

PROGRAMMA:

  • Introduzione al personal branding
  • Definizione degli obiettivi e delle strategie
  • Preparazione del piano di marketing personale
  • Gestire la propria identità off e on line
  • Costruire il professional network
  • LinkedIn, la più grande piattaforma social media professionale
  • Stabilire una presenza efficace su Linkedin e costruire il proprio network
  • Pubblicare contenuti professionali che favoriscano il Social Selling

 

Docenti:

chiarazzoStefano Chiarazzo - Una lunga esperienza internazionale da PR manager in P&G, oggi è consulente strategico e direzionale di reputazione aziendale e comunicazione digitale per grandi aziende e PMI. Docente di marketing e comunicazione presso vari Master come la 24Ore Business School, ha all’attivo diverse collaborazioni editoriali tra cui Wired e Radionorba e ha pubblicato “Manuale per Vip su Twitter” (40k, 2013) e “#SocialCEO. Reputazione digitale e brand advocacy per manager che lasciano il segno” (FrancoAngeli, 2020). Nel 2013 ha lanciato il Social Radio Lab, laboratorio-community sull’innovazione radiofonica. Ha avviato e cura l’Osservatorio Social Vip, che dal 2011 studia le celebrity italiane sui social media come fenomeno di comunicazione e di costume.

 

 

 

ISCRIVITI ORA

 

 

MAIN SPONSOR

Unicredit 280

Per informazioni: andreatirone@cdgweb.it - 06.6791496

 

 

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter.

Ho letto l'informativa privacy e acconsento all'uso dei dati

Regolamento per la Formazione Professionale Continua dei giornalisti professionisti e pubblicisti

Per effetto dell'art.7 del Dpr 137/2012, dal primo gennaio 2014 anche i giornalisti italiani dovranno assolvere all'obbligo della Formazione Professionale Continua (FPC) per adeguarsi alla normativa che prevede l'aggiornamento per tutti gli iscritti ad un Ordine professionale come una delle condizioni per poter mantenere la propria iscrizione all'Ordine stesso.

Crediti formativi:

Ogni iscritto dovrà maturare 60 crediti formativi (CFP) in un triennio, (con un minimo di 15 crediti annuali) di cui almeno 20 su temi deontologici. I crediti possono anche essere interamente conseguiti seguendo gli eventi formativi on-line.

Consulta i tuoi crediti formativi sulla piattaforma Sigef >>

 

La normativa di riferimento:

La formazione professionale continua è un obbligo deontologico per tutti i giornalisti in attività. (art.2 del Regolamento sulla FPC).
Il giornalista può essere esentato dallo svolgimento della formazione professionale continua nei seguenti casi:

  • Gli iscritti all'Albo da più di 30 anni che svolgano attività giornalistica, a qualsiasi titolo, sono tenuti ad assolvere l'obbligo formativo limitatamente all'acquisizione di 20 crediti deontologici nel triennio.
  • Sono esentati dall'obbligo formativo coloro che sono in quiescenza a condizione che non svolgano alcuna attività giornalistica.

Il periodo di formazione professionale continua è triennale. Il primo triennio decorre dal 1 gennaio 2014. Per i neo-iscritti, così come per coloro i quali erano esentati per i primi tre anni d'iscrizione in virtù del vecchio regolamento, l'obbligo formativo scatterà a partire dal 1 gennaio 2016.


In base all'art 2 del Regolamento il giornalista deve acquisire 60 crediti formativi in ciascun triennio, con un minimo di 15 crediti annuali di cui almeno 20 su temi deontologici. I crediti possono anche essere interamente conseguiti seguendo gli eventi formativi on-line.

Ogni ora trascorsa per partecipare ad un evento formativo darà diritto a 1 credito.

Sanzioni:

La violazione dell'obbligo di formazione continua comporta la possibilità di avviare un'azione disciplinare nei confronti dell'iscritto inadempiente. Qualora persista l'inosservanza, il Consiglio regionale dell'Ordine ne dà segnalazione al Consiglio di disciplina territoriale.

Per ulteriori informazioni:
http://www.odg.it/content/formazione-continua