Formazione Professionale Continua per Giornalisti professionisti e pubblicisti

Corso di preparazione al Concorso Rai

Roma, 3 Dicembre 2019

 storytelling testata

Il Centrostudi Giornalismo e Comunicazione, scuola del Centro di Documentazione Giornalistica, organizza il "Corso di preparazione al Concorso Rai".

L'evento è in programma il 3 Dicembre 2019, dalle 9:30 alle 18:00, presso The Building Hotel - Via Montebello, 126 - Roma.

Il Corso è incentrato su gran parte degli argomenti della prima prova preselettiva del Concorso per giornalisti indetto dalla Rai. Saranno affrontati, da due dei maggiori esperti in materia, i temi dell’Ordinamento dello Stato, le norme sulla stampa e sul sistema radiotelevisivo, quelle che regolano la tutela della privacy, le carte deontologiche, il contratto nazionale di lavoro giornalistico e nozioni di giornalismo radiotelevisivo, etc.

 

Programma

9.30 - 10.00

  • La Costituzione Italiana e l'articolo 21 (Roberto Zaccaria)


10.00 - 13.30

  • Il Diritto dell'informazione e della comunicazione, le norme sulla stampa, sul sistema radiotelevisivo e sull'editoria online (Ruben Razzante)
  • La legge professionale dei giornalisti e la nascita della deontologia giornalistica (Ruben Razzante)
  • Testo unico dei doveri del giornalista (Ruben Razzante)
  • Diffamazione: diritto di cronaca, di critica e di satira (Ruben Razzante)
  • Diffamazione on line (Ruben Razzante)
  • Diritto all'oblio (Ruben Razzante)
  • La legislazione sul diritto d'autore. (Ruben Razzante)
  • Domande e risposte

 
14.00 - 18.00

  • La Rai ed il sistema radiotelevisivo pubblico (Roberto Zaccaria)
  • La giurisprudenza costituzionale su tv e servizio pubblico (Roberto Zaccaria)
  • Le fonti che disciplinano la tv pubblica (Roberto Zaccaria)
  • La nozione di servizio pubblico, anche in confronto con la realtà oltreconfine (Roberto Zaccaria)
  • La governance del servizio pubblico e il finanziamento (Roberto Zaccaria)
  • I controlli e la par condicio (Roberto Zaccaria)
  • Domande e risposte

 

Relatori

zaccariaRoberto Zaccaria: È giornalista pubblicista, professore ed ha svolto incarichi direttivi nel settore pubblico. E’ Presidente del Consiglio italiano per i rifugiati. È professore ordinario di Diritto costituzionale. Ha insegnato Diritto costituzionale, istituzioni di diritto pubblico, Diritto dell’informazione e Diritto regionale nelle Università di Firenze, Macerata, LUMSA e LUISS di Roma. E’ stato Presidente della RAI dal 1998 al 2002, vice Presidente dell’UER (Unione delle televisioni pubbliche europee) dal 2000 al 2002. In precedenza era stato consigliere di amministratore della RAI dal 1977 al 1993 e dell’Ente Cinema dal 1990 al 1995. E’ stato membro della Camera dei deputati nella XIV, XV e XVI legislatura. Come giornalista pubblicista ha collaborato: Europa, L’Unità ed Huffingtonpost. È socio di Articolo 21. È autore di numerose pubblicazioni dedicate al tema delle Libertà costituzionali e del Diritto dell'informazione tra cui “Radiotelevisione e Costituzione”, “Informazione e telecomunicazioni”, “Il Sussidiario di diritto pubblico”, “Televisione: dal monopolio al monopolio”, Il manuale “Diritto dell’informazione e della comunicazione” Decima edizione, Cedam 2018, “ RAI, Il diritto e il rovescio”Passigli editori 2019.

razzanteRuben Razzante: professore di Diritto dell’informazione, di Diritto della comunicazione per le imprese e i media e di Diritto europeo dell’informazione all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove si è laureato in giurisprudenza e in scienze politiche, e di Diritto dell’informazione e deontologia giornalistica alla Lumsa di Roma. E’ giornalista professionista e docente ai corsi promossi dall’Ordine dei giornalisti. Collabora come editorialista con quotidiani (QN Quotidiano Nazionale, Il Giorno, La Nuova Bussola Quotidiana-www.lanuovabq.it) e periodici (il settimanale Oggi) e cura un blog sull’Huffington Post. Ha dato alle stampe, oltre alle otto edizioni del presente Manuale, Giornalismo e comunicazione pubblica(Milano, 2000), Informazione: istruzioni per l’uso (Padova, 2014) e L’informazione che vorrei(Milano, 2018). Svolge un’intensa attività consulenziale per importanti studi legali, aziende e associazioni di categoria negli ambiti della gestione dei media, delle strategie di comunicazione e lobbying e della tutela dei diritti in Rete. Ha di recente fondato il portale www.dirittodell'informazione.it..

 

La quota di partecipazione è di 202,00 euro

 


ISCRIVITI ORA

 

 

 Per informazioni: andreatirone@cdgweb.it - 06.6791496