Formazione Professionale Continua per Giornalisti professionisti e pubblicisti

Formazione professionale continua

foto-video-giornalismo

 Carta, tv, web: l'assoluto dominio dell'immagine.
Corso di teoria e tecnica di fotovideo giornalismo

Milano, 1 luglio 2016

8 crediti per la formazione professionale continua dei giornalisti

Il Centro di Documentazione Giornalistica, attraverso il Centrostudi Giornalismo e Comunicazione organizza il corso di formazione "Carta, tv, web: l’assoluto dominio dell’immagine. Corso di teoria e tecnica di fotovideo giornalismo", valido 8 crediti per la formazione professionale continua dei giornalisti.
L'evento è in programma il 1 luglio 2016, dalle 9:30 alle 18:30, presso Tower Hall Unicredit - Piazza Gae Aulenti - Milano.

Il corso prevede prenotazione obbligatoria.

Obiettivi

Conoscere in modo approfondito strumenti e tecniche di video e foto giornalismo. Storia del fotogiornalismo. Gli elementi che compongono un'immagine. Il ruolo delle immagini nell'informazione. Come iniziare a lavorare. Come si prepara un servizio e come si archivia.

Competenze

Come amplificare il proprio lavoro: piattaforme online e social media. Preproduzione, teoria e tecniche del montaggio, riprese. Piattaforme di distribuzione e socializzazione.

 

Relatori

Gabriele Ferraresi: nato a Milano nel 1982. Dal 2006 a oggi ha lavorato tra la carta stampata, il web e la consulenza nella comunicazione. Prima come inviato e fotogiornalista per settimanali e mensili, poi come redattore desk a Maxim, in seguito come managing editor di Blogo.it, il maggiore network di blog d'informazione italiano. Ha ricoperto il ruolo di head of content dell'agenzia di comunicazione Net Ten e adviser digital projects per Community Group, mentre oggi si occupa del coordinamento editoriale di Dailybest, uno dei maggiori magazine online di cultura digitale italiani. Ha scritto pubblicato per Aliberti Il Testimone (2007) e per Il Saggiatore il romanzo L'uomo che riuscì a fottere un'intera nazione (2012), mentre nel 2015 ha dato alle stampe 7, un libro oggetto con la copertina in vetro.

Alberto Puliafito: Direttore di Blogo.it, fondatore di TvBlog, da oltre dieci anni nel mondo del giornalismo online. Si occupa anche di SEO, social media e nuovi modelli per il giornalismo contemporaneo, ma anche di scrittura “offline”. È autore di due libri d’inchiesta, “Protezione civile Spa” e “Croce Rossa, il lato oscuro della virtù”. Giornalista Pubblicista dal 2001, si diploma in Sceneggiatura presso la Scuola d’Arte Cinematografica di Genova e successivamente in Regia presso la Scuola di Televisione Mediaset – RTI. Dal 2000 a oggi lavora per emittenti televisive locali e nazionali in qualità di regista, assistente alla regia e operatore. Nel 2007 fonda, insieme a Fulvio Nebbia, la società di produzione audiovisiva iK Produzioni. Si allontana dalla televisione mainstream per dedicarsi a piccole produzioni su canali satellitari e a documentari di inchiesta sociale. Ha diretto i lungometraggi documentari “Dall’altra parte del cancello“, “Harmattan”, “Yes We Camp” e “Comando e Controllo”.

La quota di partecipazione è di euro 100,00 + Iva: 122,00 euro

 

Per informazioni: andreatirone@cdgweb.it - 06.6791496


Programma:

Foto:

  1. Introduzione al corso e materiali propedeutici
  2. Brevissima storia del fotogiornalismo
  3. Cosa raccontiamo? Il ruolo delle immagini nell'informazione
  4. Prima di partire: conoscere il campo e non affidarsi alla fortuna (anche se la fortuna serve)
  5. Meglio soli o male accompagnati? Il lavoro del fotografo sul campo insieme al giornalista
  6. "Posso farle una foto?": guadagnarsi la fiducia di chi dobbiamo raccontare oppure non guadagnarsela affatto. E portare a casa comunque le nostre foto
  7. Vedere il mondo: gli elementi che compongono un'immagine
  8. "La verità, vi prego, sui watermark": come tutelare e come non tutelare il proprio lavoro
  9. Come amplificare il proprio lavoro: piattaforme online, social media, e altro

 

Video:

  1. Intro e materiali propedeutici
  2. Il videogiornalismo: cos'è, quali sono le caratteristiche che lo rendono unico
  3. Il ruolo delle immagini filmate nell’informazione
  4. Deontologia del videogiornalismo
  5. Preparazione e strumenti: avere le idee chiare
  6. Preproduzione
  7. Riprese: cosa stiamo raccontando? Qual è il genere? Come ci adattiamo alle stazioni?
  8. Montaggio, teoria e tecnica: è quella fase in cui si risolve tutto?
  9. Piattaforme di distribuzione e socializzazione
  10. Come rendere sostenibili progetti videogiornalistici

 

Foto-video:

  1. Come iniziare a lavorare: giornalismi locali, cartacei, televisivi, online
  2. Come lavorare: le agenzie italiane e le grandi agenzie
  3. Come lavorare: testate italiane e internazionali
  4. Come (e se, e quanto) farsi pagare un servizio testo e foto e video
  5. Cosa deve esserci in un servizio (foto e video)
  6. Cosa deve esserci in un servizio quando diventate bravi
  7. Come si prepara un servizio
  8. Come si archivia: sistemi di back up e indicizzazione dei materiali
  9. Liberatorie e dintorni: quando servono, quando non servono, quando ve la caverete comunque

 

MAIN SPONSOR 
 

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter.

Ho letto l'informativa privacy e acconsento all'uso dei dati

Regolamento per la Formazione Professionale Continua dei giornalisti professionisti e pubblicisti

Per effetto dell'art.7 del Dpr 137/2012, dal primo gennaio 2014 anche i giornalisti italiani dovranno assolvere all'obbligo della Formazione Professionale Continua (FPC) per adeguarsi alla normativa che prevede l'aggiornamento per tutti gli iscritti ad un Ordine professionale come una delle condizioni per poter mantenere la propria iscrizione all'Ordine stesso.

Crediti formativi:

Ogni iscritto dovrà maturare 60 crediti formativi (CFP) in un triennio, (con un minimo di 15 crediti annuali) di cui almeno 20 su temi deontologici. I crediti possono anche essere interamente conseguiti seguendo gli eventi formativi on-line.

Consulta i tuoi crediti formativi sulla piattaforma Sigef >>

 

La normativa di riferimento:

La formazione professionale continua è un obbligo deontologico per tutti i giornalisti in attività. (art.2 del Regolamento sulla FPC).
Il giornalista può essere esentato dallo svolgimento della formazione professionale continua nei seguenti casi:

  • Gli iscritti all'Albo da più di 30 anni che svolgano attività giornalistica, a qualsiasi titolo, sono tenuti ad assolvere l'obbligo formativo limitatamente all'acquisizione di 20 crediti deontologici nel triennio.
  • Sono esentati dall'obbligo formativo coloro che sono in quiescenza a condizione che non svolgano alcuna attività giornalistica.

Il periodo di formazione professionale continua è triennale. Il primo triennio decorre dal 1 gennaio 2014. Per i neo-iscritti, così come per coloro i quali erano esentati per i primi tre anni d'iscrizione in virtù del vecchio regolamento, l'obbligo formativo scatterà a partire dal 1 gennaio 2016.


In base all'art 2 del Regolamento il giornalista deve acquisire 60 crediti formativi in ciascun triennio, con un minimo di 15 crediti annuali di cui almeno 20 su temi deontologici. I crediti possono anche essere interamente conseguiti seguendo gli eventi formativi on-line.

Ogni ora trascorsa per partecipare ad un evento formativo darà diritto a 1 credito.

Sanzioni:

La violazione dell'obbligo di formazione continua comporta la possibilità di avviare un'azione disciplinare nei confronti dell'iscritto inadempiente. Qualora persista l'inosservanza, il Consiglio regionale dell'Ordine ne dà segnalazione al Consiglio di disciplina territoriale.

Per ulteriori informazioni:
http://www.odg.it/content/formazione-continua